Moderno & Dinamico

Hotel am Badersee - Eventi con un tocco di novità

Eventi con un tocco di novità

- organizzazione moderna & dinamica

Oltre al classico allestimento di tipo parlamentare, con file di sedie, a blocco e a U, su richiesta saremo lieti di individuare metodi moderni e attuali per i vostri eventi.

Conoscete per esempio di schemi di dibattito “Fishbowl”, “World Café”, “Barcamp”, “Design thinking” o “Walk & Talk”? Tutti questi schemi organizzativi stimolano la creatività dei partecipanti, come anche l’attiva partecipazione all’evento. Il nostro team MICE sarà felice di offrivi la sua consulenza.


Hotel am Badersee - Fishbowl

Fishbowl

Il Fishbowl è un’alternativa semplice ma dinamica alla tavola rotonda. Con il Fishbowl l’evento diventa più vivace e spontaneo.
↓ dettagli

Svolgimento:
Vengono disposti un cerchio di sedie interno (4-6 sedie) e uno o più cerchi esterni. Solo i partecipanti del cerchio interno possono discutere, mentre i partecipanti del cerchio esterno ascoltano. Se un partecipante del cerchio esterno vuole prendere parte alla discussione, ha due possibilità: sedersi su una sedia libera del cerchio interno oppure posizionarsi dietro una sedia. La persona sulla sedia può finire di formulare i suoi pensieri e deve poi abbandonare il cerchio. Un’altra persona prende quindi quel posto.
Ogni partecipante nel cerchio interno può abbandonare in qualsiasi momento il posto se vuole fare una pausa dalla discussione o se ha espresso i suoi punti. Chi ha abbandonato il cerchio può ovviamente anche ritornare nel cerchio interno. Chi lo fa in modo insistente (per cui dominerebbe), attira subito l’attenzione. Il procedimento rende quindi trasparente i rapporti di dominanza.
Nella prassi, dopo un’iniziale insicurezza, si sviluppa un andirivieni senza che per questo venga interrotto il dibattito. Chi parla troppo viene allontanato velocemente di proposito.

È consigliabile svolgere la discussione Fishbowl con un moderatore. Il moderatore può sia sedere costantemente nel cerchio interno, sia accompagnare la discussione da “fuori”. Questo ha il vantaggio che se necessario, può coinvolgere il pubblico in modo più diretto.

Grandezza ottimale del gruppo: 20 – 30 persone
Durata della sessione: 1-2 ore

Vantaggi:
  • Dibattito dinamico e interattivo
  • Cerchia dei partecipanti al dibattito ristretta e gestibile, ma gli ascoltatori del cerchio esterno possono in qualsiasi momento prendere parte alla discussione ed entrare nel cerchio interno
  • Sviluppo libero della discussione, durante la quale possono configurarsi temi nuovi

Il Fish Bowl non è adatto in caso di questioni puramente decisionali, in quanto non si riesce a determinare quante persone sostengono quali posizioni.

Il metodo viene denominato ‘Fishbowl’, “perché chi discute viene osservato come i pesci in un aquario”.

↑ chiudere


Hotel am Badersee - World Cafe

World Café

Durante un World Café le persone conversano tra loro sedute in piccoli gruppi attorno a piccoli tavoli, in un’atmosfera rilassata e tranquilla, che ricorda quella di un caffè.
↓ dettagli

Svolgimento:
All’inizio tutti i partecipanti si ritrovano insieme e chi modera spiega il metodo World Café. A ogni tavolo viene discusso un tema specifico o l’aspetto di un tema. I temi sono di regola formulati come domanda o come un’affermazione provocatoria. Tutti i partecipanti scelgono un tavolo e la discussione comincia. I partecipanti scrivono sulla tovaglia gli argomenti e le nozioni importanti che sono risultati dalla discussione. Dopo un arco di tempo stabilito (per es. 30 minuti), il moderatore dà il segnale e inizia il cambio di sedia.
Tutti i partecipanti scelgono un nuovo tavolo, tranne una persona per tavolo che fa da “padrone di casa”. Questa persona è incaricata di riferire ai nuovi arrivati i risultati della discussione dell’ultimo gruppetto. In questo modo si ottiene un intenso scambio di sapere ed esperienze, dal quale si tesse una tela di idee e conoscenze sempre più fitta. Dopo esser passati da tutti i tavoli o al termine di un determinato arco di tempo, tutti i partecipanti si riuniscono nuovamente e i risultati vengono presentati.

Grandezza ottimale del gruppo: 20-30 persone, più di 30 persone
Durata: 2 ore
Materiale: Più tavoli, tovaglie “scrivibili”, penne, campanella o gong

Vantaggi:
  • Stimolo dell’ascolto attivo e attento
  • Si creano sempre nuove prospettive
  • Si creano nuovi punti di vista e si aprono innovative possibilità d’azione

↑ chiudere


Hotel am Badersee - BarCamp

Barcamp

Un Barcamp descrive un congresso aperto con workshop aperti, i cui contenuti e svolgimento vengono sviluppati all’inizio del congresso e realizzati nel corso dell’evento dai partecipanti stessi. I Barcamp favoriscono lo scambio di contenuti e la discussione, ma possono anche mostrare risultati concreti già al termine dell’evento.
↓ dettagli

Svolgimento:
Si può riassumere lo svolgimento nelle seguenti fasi: saluti, presentazioni, programmazione della sessione, sessione e conclusioni. Durante i saluti vengono presentati gli organizzatori e spiegate le regole del Barcamp. Per i saluti e l’organizzazione andrebbe scelto in anticipo un moderatore che guidi la giornata e coordini la pianificazione della sessione. Seguono le presentazioni, durante le quali i partecipanti si presentano con due o tre frasi. Durante la pianificazione della sessione, tutti i partecipanti che vogliono offrire una sessione presentano al gruppo il proprio tema con qualche frase. Se si trovano persone interessate, il tema viene inserito nella pianificazione della sessione. Andrebbe preparata in anticipo su una bacheca una tabella di marcia comprensiva di indicazioni sulle sale. Qua vengono affisse le sessioni. La bacheca serve dunque allo stesso tempo come programma giornaliero. Per una sessione andrebbero previsti circa 1 ora, 45 minuti per il tema, 15 minuti per il cambio dei partecipanti in un’altra sala per sessioni. Dopo la pianificazione della sessione, i partecipanti si incontrano nelle rispettive sale delle sessioni. È consigliabile verbalizzare i contenuti della sessione (per es. Twitter, documento Word/Flipchart). I temi della sessione e i contenuti elaborati servono all’organizzatore anche come valutazione delle necessità per i trend e le esigenze tematiche e possono confluire nella pianificazione di eventi successivi. Nelle conclusioni i partecipanti si riuniscono nuovamente in plenum. Foto, tweet e impressioni della giornata vanno raccolti e presentati nelle conclusioni. Inoltre le conclusioni servono a dare un feedback sull’organizzazione e sui temi.

Grandezza ottimale del gruppo: 50-150 persone
Durata: 1-2 giorni a seconda della grandezza dei gruppi e dei temi
Sala congressi, più varie sale collaterali/di gruppo o sale per seminari
Materiale: Valigetta per il moderatore, vari tabelloni, bacheche, penne

Vantaggi:
  • I temi non sono predefiniti ma si concretizzano sul posto
  • Ognuno può partecipare e apportare temi
  • Seduta molto interattiva, alto interscambio di esperienze
  • Creazione di prospettive nuove e approcci creativi
  • Tante piccole sessioni contemporanee su vari temi

↑ chiudere


Hotel am Badersee - Design Thinking

Design Thinking

Design Thinking è un metodo creativo e collaborativo di risoluzione problemi dalla prospettiva del fruitore. L’obiettivo qui è di trovare soluzioni che siano convincenti dal punto di vista di chi le attua. Il Design Thinking è incentrato sull’utilizzatore finale, è composto da 5 fasi che possono essere ripetute tutte in qualsiasi momento per raggiungere il miglior risultato possibile.
↓ dettagli

Svolgimento:
Il Design Thinking è composto da 5 fasi: Comprendere & osservare (empathize), definire i problemi (define), trovare idee (ideate), sviluppare prototipi (prototype), testare (test). Nella fase 1 si tratta di tracciare il problema, in particolare dal punto di vista del cliente (o della categoria di riferimento). Questo si fa preferibilmente tramite interviste, Barcamp o sondaggi sui social media. Nella fase 2 vengono analizzate e interpretate le conoscenze apprese nella fase 1 e definita l’impostazione del problema. Nella fase 3 vengono sviluppate diverse idee creative. Questo viene fatto in squadre per es. in un brainstorming meeting. Le idee vengono raccolte su post-it. Nella fase 4 vengono scelte le idee migliori e sviluppati concetti o prototipi che verranno poi testati col cliente (categoria di riferimento) nella fase 5.
Le fasi 1-3 possono essere svolte in modo ottimale in albergo durante un evento di 2-3 giorni, per es. giorno 1 Barcamp, Fishbowl o intervista con cliente, giorno 2 e 3 per le fasi 2 e 3.

Grandezza ottimale del gruppo: 20-30 persone
Durata: 1-2 giorni a seconda della grandezza dei gruppi e dei temi
Materiale: Valigetta per il moderatore, vari tabelloni, bacheche, penne

Vantaggi:
  • Rinnovamento, riorientamento o sviluppo di prodotti, servizi, articoli commerciali
  • Comunicazione diretta con il cliente, il cliente sta al centro
  • Soluzione creativa del problema, lavoro in squadra, visualizzazione di approcci risolutivi

↑ chiudere


Hotel am Badersee - Walk & Talk

Walk & Talk

Il movimento libera lo spirito e la mente e all’aria fresca fa stare ancora meglio. Chi giorno dopo giorno fissa la stessa parete grigia non trova una grande fonte di ispirazione. Posti nuovi producono nuove impressioni e dunque nuove idee. Nel Walk & Talk vengono liberati nuovi corsi di pensiero durante una passeggiata nel bosco. I ricercatori dell’università di Stanford confermano la forza creativa delle passeggiate.
↓ dettagli

Svolgimento:
Anziché fare il lavoro di gruppo in una sala per gruppi, l’attività insieme viene trasferita fuori per una passeggiata o un’escursione facile nel bosco. Durante la camminata si discute con il compagno di viaggio. Durante la passeggiata si crea la possibilità di fare uno scambio di vedute con i compagni di viaggio, camminando un po’ alla testa, un po’ nel mezzo e un po’ alla fine. Quando si muove il corpo, spesso anche i pensieri entrano in movimento e si crea un vivace scambio di idee.

Grandezza ottimale del gruppo: max 10 persone (a passeggiata)
Durata della passeggiata: 30-60 minuti
Materiale: Scarpe da ginnastica

Vantaggi:
  • Stimola la creatività
  • Rinfresca il corpo e lo spirito
  • Creazione di nuove prospettive e approcci

↑ chiudere

« »